Franchigia bagaglio, come funziona

Franchigia bagaglio, come funziona
Oggi parleró della franchigia bagaglio, ovvero quante valigie potete portare a bordo degli aerei, in stiva e a mano.
Faccio subito una precisazione: in questo post mi occupo solo delle compagnie legacy (tradizionali) e non delle low cost.
Generalmente la compagnia aerea tende ad includere nel prezzo del biglietto un bagaglio a persona di 20 kgs ed uno in cabina da 5 kgs per gli adulti e per i bambini (oltre i 2 anni) mentre per gli infants (bambini da 0-2 anni) il bagaglio in stiva non é incluso (potete portare peró tutto il necessario per i cambi dei pannolini, pappe, latte, etc….. ma sempre rigorosamente da dichiarare per evitare i famosi 100ml di allowance).
Alcune compagnie aeree offrono anche la franchigia a “pezzi di bagaglio” con un massimo di kgs consentiti.
E ora vi spiego la distinzione da “piece concept” e “weight concept”.
Il “piece concept” é una soluzione adotatta principalmente da/per gli Stati Uniti (anche se ultimamente questa pratica si sta estendendo anche ad altri Stati) e permette di portare un numero definito di “pezzi” di bagaglio (1, 2 o 3) per un massimo di 32kgs cadauno (ricordate che esiste una legge Europea che vieta agli addetti al facchinaggio aeroportuale di alzare pesi oltre i 32kgs, quindi attenti quando preparate il bagaglio che potrebbe non essere imbarcato!). É consuetudine che le compagnie aeree ammettano 1PC (questo é quanto troverete scritto sul vostro biglietto elettronico) da 20-23kgs di peso massimo (informatevi prima!).
Il “weight concept” é quando la compagnia aerea vi riconosce la franchigia al peso, generalmente di 20kgs e, sempre generalmente, tutti nello stesso bagaglio. Poi le eccezioni dicono che altre aerolinee concedano 23,25 o anche 30,32 kgs, ma sempre in un unico pezzo (salvo dove diversamente specificato).
Questo perché? Perché una delle fonti di guadagno di una compagnia aerea é proprio questo: farvi pagare le eccedenze oltre le franchigie. E piú trasporterete e piú pagherete, per la gioia di noi commerciali 🙂
Consiglio: quando andrete a controllare in Agenzia o su internet l’acquisto del vostro biglietto aereo, non dimenticate di vedere la franchigia che vi viene riconosciuta, che a volte il suo valore economico  é maggiore del biglietto stesso.

Vi do’ un esempio: un volo Roma-Parigi, franchigia bagaglio di 20kgs, avete una eccedenza é di 10kgs… sapete quando andrete a pagare? Un importo di circa 140,00 euro (14,00 euro/kg!), probabilmente molto di piú del costo del biglietto…..
Quindi, prima di scegliere una o l’altra compagnia aerea che vi porta nella stessa destinazione, aprite gli occhi e controllate quanto vi includono. Non si sa mai, doveste tornare con qualche chilo in piú dalle vacanze……
Buona franchigia a tutti!

p.s.: cliccate qui per avere una panoramica sulle franchigie bagaglio dei vari vettori aerei





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *