Una delle attrazioni alle quali devi assistere se visiti Roma

Spesso quando si visita Roma si pensa di andare al vaticano, al Colosseo, ai fori imperiali o al circo massimo e magari tralasciamo abitudine che da anni caratterizzano la città eterna.

Tutti i giorni alle 12 in punto si evoca il rito dello sparo del cannone da uno dei colli più suggestivi della capitale, dove si domina un panorama mozzafiato: il Gianicolo.

L’uso di segnare il tempo con un colpo di cannone fu introdotto dal Pontefice Pio IX il 1° dicembre 1847 per avere un segnale unico dell’ora ufficiale, anziché il suono scoordinato delle campane delle chiese cittadine.
Dopo varie vicissitudini, e le due guerre mondiali,  il colpo che scandisce il mezzogiorno é tornato a scoccare il 21 aprile 1959 e da allora continua a segnare le ore 12 dei romani tutti.

Questo post di oggi lo dedico ai miei genitori che mi portavano da bambino in questo luogo così suggestivo e pieno di storia. Ed io lo stesso faccio con i miei figli.

¡ Suggestion!

Tramandate qualcosa di bello e storico ai vostri  bimbi e loro faranno altrettanto da grandi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *